mipiacefacebook
Pubblicato il 26 feb , 2012 in Commedia

Quasi amici

La vita derelitta di Driss, tra carcere, ricerca di sussidi statali e un rapporto non facile con la famiglia, subisce un’impennata quando, a sorpresa, il miliardario paraplegico Philippe lo sceglie come proprio aiutante personale. Incaricato di stargli sempre accanto per spostarlo, lavarlo, aiutarlo nella fisioterapia e via dicendo Driss non tiene a freno la sua personalità poco austera e contenuta. Diventa così l’elemento perturbatore in un ordine alto borghese fatto di regole e paletti, un portatore sano di vitalità e scurrilità che stringe un legame di sincera amicizia con il suo superiore, cambiandogli in meglio la vita.
Il campione d’incassi in patria (con cifre spaventose) è anche un campione d’integrazione tra i più classici estremi. La Francia bianca e ricca che incontra quella di prima generazione e mezza (nati all’estero ma cresciuti in Francia), povera e piena di problemi. Utilizzando la cornice della classica parabola dell’alieno che, inserito in un ambiente fortemente regolamentato ne scuote le fondamenta per poi allontanarsene (con un misto di Mary Poppins e Il cavaliere della valle solitaria), i registi Olivier Nakache e Eric Toledano realizzano anche un film tra i più ottimisti sulle tensioni che attraversano la Francia moderna.
Mescolando archetipi da soap (anche i ricchi piangono), la favola del vivere semplice e autentico come ricetta di vera felicità e un pizzico di “fatti realmente accaduti”, a cui gli autori sembrano tenere molto (l’autenticità viene ricordata in apertura e di nuovo in chiusura con i volti dei veri personaggi), Quasi amici riesce a mettere in scena un racconto che scaldi il cuore e rischiari l’animo a furia di risate liberatorie (l’uinca possibile formula che porti incassi stratosferici) senza procedere necessariamente per le solite vie.
La storia di Philippe e Driss non segue la canonica scansione da commedia romantica, non procede per incontro/unione/scontro/riconciliazione finale ma ha un andamento più ondivago, che fiancheggia la crisi del rapporto e le sue difficoltà senza mai forzare il realismo.
Pur concedendo molto a quello che piace pensare, rispetto al modo in cui realmente vanno le cose, il duo Olivier Nakache e Eric Toledano riesce nell’impresa non semplice di infondere un’aria confidenziale ad un film che poteva facilmente navigare le acque del favolismo.
Molto è merito di un casting perfetto che, si scopre alla fine, ha avuto il coraggio di allontanarsi parecchio dalle fisionomie dei personaggi originali. Sul corpo statuario sebbene non perfettamente scolpito (come sarebbe invece accaduto in un film hollywoodiano) di Omar Sy passano infatti tutte le istanze del film. Dai suoi sorrisi alle sue incertezze fino alla sua determinatezza, ogni momento è deciso a partire da quello che l’uomo nero può significare nella cultura francese odierna. Elemento pericoloso quando vuole spaventare un fidanzato che merita una lezione o un arrogante vicino che ingombra il passaggio, indifesa vittima della società quando ha bisogno di un aiuto, forza primordiale e vitale quando balla e infine carattere autentico quando tenta approcci improbabili con le algide segretarie… Fonte trama

 

Guarda il Film Completo:

Guarda il Trailer:

Versione: DvdRip
Streaming:
Firedrive
Nowvideo
Speedvideo
Videopremium

Download:
Nowdownload
Rapidgator
Uploadinc

 










Se hai Gradito il Nostro Lavoro Clicca su uno dei Pulsanti Qui sotto!






  • vincenzo

    un FILM CAPOLAVORO !!!!!!! comico e drammatico allo stesso tempo,,,la comicità del film mi ha fatto piangere al cinema !!!! CONSIGLIATISSIMO….(PER LA CRONACA, L’HO APPENA VISTO AL CINEMA E LO STO RIVEDENDO ADESSO)

  • GIANPAOLO

    SEMPLICEMENTE STRAORDINARIO!!!!!!!!!!!!!!!!!! IL FILM PIU’ BELLO KE HO VISTO ULTIMAMENTE

  • Alessandra

    DOVEVO ASPETTARE MESI PER VEDERE FINALMENTE UN BELLISSIMO FILM…LO CONSIGLIO A TUTTI !!!!

  • MOUSTAFA

    BELLO,BELLO,BELLO,FORSE IL MIGLIOR FILM DI QUEST”ANNO,INTERPRETTATO VERAMENTE BENE DA VEDERE A TUTTI I COSTI.

  • gino

    potete mettere il streaming di putlocker ??
    perchè non va….

  • morris

    non funzionaaaa!!!

  • pasquale

    non funziona

  • Ely

    un film ironico, serio, sentimentale, strappalacrime….davvero bello

  • max

    è bello??? come si vede???

  • ali

    e bello

  • http://google cessa

    stupendo

  • http://google cessa

    carino

  • http://google cessa

    bello

  • Fabrizio

    Film veramente interessante, poetico nel suo realismo senza esagerazioni, godibile e leggero dall’inizio alla fine, e la qualità è ottima

  • silvia

    Sto film è veramente stupendooooo……………………

  • kody

    + che altro e’ ispirato a una storia vera alla fine del film si vedono i due veri personaggi