Pubblicato il 08 gen , 2004 in Romantico

Tre metri sopra il cielo


Tre metri sopra il cielo in Streaming racconta di come innamorarsi a 18 anni e perdere ogni coordinata spazio-temporale fino a toccare Tre metri sopra il cielo? Lo racconta Luca Lucini, nel suo omonimo film, noto anche come 3mSc, titolo anche del romanzo di Federico Moccia da cui è tratto, ormai cult per i teenagers romani. Babi, diciottenne, borghese e maturanda, incontra Step, diciannovenne, teppista e fascinoso ed è amore, al di là dei contrasti sociali e dei tormenti familiari. Opera prima di Lucini, regista di video-clips musicali, la pellicola ha il sapore di un “tempo delle mele” casereccio con due giovani protagonisti – Riccardo Scamarcio (Ora o mai più e La meglio gioventù) e Katy Louise Saunders (Un viaggio chiamato amore, Che ne sarà di noi) – esponenti di quella nuova generazione dei” teen actors” italiani che sta spopolando in nostri film e fiction tv. Con lo slogan “Apri gli occhi e inizia a sognare”, ripetuto dalla voce fuori campo radiofonica tormentone lungo tutto il film, Tre metri sopra il cielo si propone di raccontare le emozioni e i vissuti di questi adolescenti, la cui felicità appare una difficile conquista fin dall’inizio. Nel suo svolgersi, tuttavia, il film si rivela pretenzioso contenitore di troppe situazioni “importanti”, raccontate talvolta in maniera caotica o appena abbozzata, perdendo così di efficacia e consistenza narrativa. Ciononostante Tre metri sopra il cielo non fallisce il suo principale intento: il primo grande amore è indimenticabile e segna la fine dell’età dell’innocenza…

 

 

 

 
Versione: BDRip – Qualità Video:9.5 – A:10

Streaming:
NowVideo
PutLocker

Download:
NowDownload










Se hai Gradito il Nostro Lavoro Clicca su uno dei Pulsanti Qui sotto!






  • Giulia

    questo film penso che sia bellissimo.. spero che questo commento venga letto e mi ascolti! sono un’esperta di queste cose. IL FINALE è TRISTISSIMO BISOGNEREBBE FARE IL CONTINUO: TRE METRI SOPRA IL CIELO 2. la trama molto bella

    • Pepe Coca

      Infatti essiste la continuazione chiamata : “ho voglia di te” ;)